martedì 11 ottobre 2016

Franco Fortini

E di vista  ti perdi come dopo il sorpasso l'altro nel retrovisore.
Franco Fortini - L’ospite ingrato, 1966