venerdì 9 settembre 2016

Cesare Pavese

Amare un'altra persona è come dire: d'or innanzi quest'altra persona penserà alla mia felicità più che alla sua. C'è qualcosa di più imprudente?
—  Cesare Pavese